Crollano i ponti, sprofondano le strade, avvelenano il cibo. Ma il rigore non c’era!

di Gianpaolo Gorgoglione

Crollano i ponti, sprofondano le strade, avvelenano il cibo con il glifosato e i metalli pesanti, inquinano l’acqua sversando illecitamente di tutto nei laghi artificiali di approvvigionamento idrico ad uso domestico, invadono la privacy tramite i social e i dispositivi tecnologici da remoto (a volte con la nostra stessa volontà “estorta” con l’inganno al momento delle iscrizioni e/o registrazioni ai medesimi social-network), la disoccupazione giovanile (e non solo) è ai massimi storici, la povertà assoluta dilaga, etc.
Ma la massa si “ribella” e grida allo scandalo per un rigore concesso alla Juve (storia che per altro va avanti da anni)!
Sarà parecchio dura cambiare questo Paese e risollevarlo da un tale declino culturale.
#FacciamoFintaDiVivereInUnPaeseNormale
#IpocrisiaPortamiVia

Rispondi