Saltata la lista “Noi Siciliani con Busalacchi – Vox Populi – Sicilia Libera e Sovrana

Purtroppo è saltata la lista “Noi Siciliani con Busalacchi – Vox Populi – Sicilia Libera e Sovrana”. Forza del Popolo presentava alcuni candidati, tra cui Lillo Massimiliano Musso (vedi sotto). Per alcuni difetti di forma, la stringente normativa regionale elettorale siciliana ha impedito la nostra partecipazione al voto siciliano del 5 novembre 2017. L’assenza di un timbro di congiunzione, infatti, è stata ritenuta invalidante della lista regionale, con la conseguente invalidazione delle liste provinciale già ammesse. Per il TAR Palermo, il principio del favor partecipationis, principio di rilievo costituzionale volto a garantire la massima partecipazione democratica pur in difetto di mere forme, in Sicilia non è applicabile, data la lettera dell’art. 14 bis della legge 29/51 (legge elettorale regionale siciliana). Ne prendiamo atto, rilevando che in applicazione coerente di quanto affermato dal TAR le elezioni regionali del 5 novembre sono a rischio di invalidazione. Difatti, con accesso agli atti delle liste ammesse abbiamo riscontrato difetti formali assimilabili, o ben più gravi, di quelli a noi contestati. Difetti non superabili, data la normativa regionale più stringente, per come affermato da quello stesso TAR che dopo il 6 novembre sarà chiamato ad esprimersi sull’invalidazione postuma di liste ammesse che andavano escluse. La partita è ancora aperta…

Lillo Massimiliano Musso, fondatore e segretario politico di Forza del Popolo, è candidato al Parlamento siciliano nel collegio di Agrigento.

Si vota il 5 novembre 2017.

Lillo Massimiliano Musso è indicato alla vicepresidenza a fianco di Franco Busalacchi che corre per la Presidenza della Regione Siciliana.

Scopri di più su: Chi è Franco Busalacchi?

La Sicilia può cambiare, se è libera, se il popolo siciliano è sovrano.
Scopri di più.

Avv. Lillo Massimiliano Musso
Clicca qui per le sue note biografiche

Scrive Lillo Massimiliano Musso. – Un modo concreto per aiutare un candidato nella sua campagna elettorale è quello di condividere i suoi argomenti. Personalmente non chiedo contributi economici a nessuno, accettando come sostegno dei miei interlocutori l’aiuto nella divulgazione di un pensiero politico. Chi di voi legge i miei post o segue i miei video e ritiene la mia persona degna di rappresentare una visione politica condivisa, è pregato di aiutarmi concretamente divulgando le idee e i valori per cui mi batto, testimoniando pubblicamente a mio favore.

Per battere i poteri costruiti sul voto di scambio ho bisogno del vostro voto libero.

Per battere le comunicazioni prezzolate che mi censurano ho bisogno delle tue condivisioni.

Se condividi le mie battaglie, perché non le devi condividere con altri sulla tua home, in modo che i contenuti che ci legano possano divenire virali, formare le coscienze, captare il dissenso e costruire il consenso?

La rivoluzione non si dice, si fa. Il nostro è un pensiero rivoluzionario, non violento, non massimalista, ma coerente, vero, pugnace, per il popolo.

La mia vittoria politica non sarà mai una poltrona, ma la continuazione di un servizio che rivolgo da decenni da cittadino, da padre e da avvocato alla mia comunità.

La mia elezione comporterà l’attribuzione di funzioni con poteri ispettivi, normativi e decisionali.

Per cui per le nostre battaglie avremo le armi della democrazia, per raddrizzare le storture.

Ecco perché mi pongo come Forza del Popolo, perché mai eserciterò il potere fine a se stesso, ma porrò le facoltà di legge al servizio del popolo.

Per essere votato, devo essere per prima conosciuto, riconosciuto, valutato. Ecco perché mi rivolgo a voi chiedendovi esplicitamente di aiutarmi a veicolare i video soprattutto, con la semplice condivisione, in modo che si possa arrivare alle persone che hanno le orecchie per ascoltare la nostra voce. – Ha Scritto Lillo Massimiliano Musso.


AZIONI CONTRO IL VOTO DI SCAMBIO IN SICILIA

Clicca QUI per approfondire


 

AZIONI PER I BENI COMUNI

Denuncia per avvelenamento di acque destinate all’alimentazione umana

Denuncia per estorsione con la minaccia del distacco fognario


TRA ANTIMAFIA E MASSOMAFIA

Oggi l’Antistato é la Massomafia (video)
Come si manifesta l’uso criminale delle Istituzioni

Paolo Borsellino, vittima di mafia? (audio)
Le responsabilità dello Stato, oltre la trattativa

Vi spiego cosa è la mafia? (video)
Dove nasce la mafia e dove muore l’antimafia

Respingi il Demone del Potere (video)
Lillo Massimiliano Musso invita Cuffaro a ritirarsi dalla politica


Rispondi